Informazione Race for the Cure 2018 - Il Blog del Prof. Paolo Barillari

Published on maggio 17th, 2018 | by redazione

0

Race for the Cure 2018

La Race for the Cure 2018, giunta quest’anno alla sua 19° edizione, è la manifestazione simbolo della lotta contro il cancro. Vediamo il programma di questa importante iniziativa per la lotta al tumore mammario ed alle principali patologie femminili.

Da oggi, 17 maggio, fino a domenica 20 maggio si volgerà la Race for the Cure 2018, un’occasione per parlare di salute, prevenzione, sport, ma anche solidarietà. Basti pensare che i fondi raccolti lo scorso anno hanno permesso di realizzare più di 421 progetti, tra cui:

  • Corsi di aggiornamento per operatori sanitari
  • Servizi clinici per il recupero del benessere psico-fisico delle donne operate
  • Acquisto di apparecchiature per la diagnosi ed il trattamento del tumore mammario
  • Programmi di educazione alla prevenzione rivolti a studenti e donne

Ciò su cui si vuole porre l’attenzione è l’importanza di agire su quei fattori di rischio modificabili, legati alle nostre scelte. Inoltre, quando si parla di neoplasie, vi sono alcuni aspetti fondamentali che bisogna ricordare, quali:

  • Diagnosi precoce e screening
  • Adottare uno stile di vita sano, che includa smettere di fumare e non abusare con gli alcolici
  • Sensibilizzare ed informare riguardo la prevenzione, la malattia e le cure disponibili
  • Educare alla prevenzione, cominciando dai bambini
  • Confronto con l’esperienza di chi ha già affrontato la malattia

RACE FOR THE CURE 2018: le principali iniziative

Il programma di questa 19°edizione prevede numerose iniziative gratuite:

  • Laboratori volti alla promozione della salute attraverso la diagnosi precoce
  • Laboratori per il benessere psico-fisico
  • Attività dedicate alle “donne in rosa”, tra cui: consulenza psicologica, oncologica, di chirurgia plastica e ricostruttiva, di dermopigmentazione ricostruttiva, trattamento del linfedema, etc.
  • Laboratori di benessere, fitness ed alimentazione per incentivare uno stile di vita sano
  • Attività fisiche e sportive: “La prevenzione in movimento
  • Iniziative ludico-didattiche per i bambini
  • Stand e attività sia per bambini che per adulti
  • Conferenze sull’oncobiotica, sull’importanza della prevenzione, di fare delle scelte di stile di vita sano, etc.
  • Invito alla prevenzione:
     – Sportello informativo della Regione Lazio per l’accesso agli screening nazionali per la diagnosi precoce del cancro mammario, tumore al collo dell’utero e al colon
     Misurazione della pressione arteriosa e della glicemia
    – Confronto con le “Donne in Rosa”. Questo è un punto davvero importante su cui è bene soffermarsi: il racconto dell’esperienza delle donne che hanno affrontato il tumore e che testimoniano che da questa malattia si può guarire. Per questa ragione hanno deciso di rendersi riconoscibili tra la folla, indossando maglietta e cappellino rosa

Come di consueto anche la Race for the Cure 2018 si chiuderà domenica 20 maggio con la tradizionale corsa (competitiva ed amatoriale) di 5 km e la passeggiata di 2 km dal Circo Massimo.

Domenica, dalle 9:00 alle 11.30 rimarrà attivo il “Villaggio del benessere”, dove si svolgeranno diverse attività gratuite per il benessere psico-fisico.

NOVITÀ DI QUESTA EDIZIONE

Quest’anno i partecipanti alla Race for the Cure avranno (nelle giornate di venerdì, sabato e domenica) l’ingresso gratuito nei musei, monumenti e parchi archeologici statali di: Roma, Bari, Bologna, Brescia e Matera.

 

www.paolobarillari.it

 

Tags: , , , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • VIDEO

  • ULTIME NEWS

  • Contatta il Professore



    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Selezionando questa casella dichiari di aver preso visione della Privacy Policy ed acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali per le finalità ivi indicate*