Come conservare i farmaci in estate

0
386

Farmaci in estate: evitare di conservarli male

Molti farmaci sono estremamente sensibili al cambiamento della temperatura e l’estate è un periodo a rischio per la nostra “dispensa medica”.

Spesso abbiamo la cattiva abitudine di conservare tutti i farmaci in un cassetto e lasciarli lì anche per molto tempo. In questo modo si può avere un grande numero di farmaci scaduti senza aver conservato né la confezione né il bugiardino.

Dalle più banali aspirine agli antibiotici questi farmaci necessitano solitamente di essere conservati ad una temperatura inferiore ai 25 gradi centigradi e di un ambiente asciutto non esposto al sole. Per questo motivo con l’arrivo del caldo va fatta una panoramica del nostro “cassetto delle medicine”: buttare quelle scadute e conservare nel luogo adatto quelli che necessitano di temperature inferiori a quelle ambientali (anche il frigo). Alcuni test come quello di gravidanza o le strisce che misurano il livello di zucchero nel sangue sono sensibili all’umidità.

Anche per portarsi in viaggio i farmaci essenziali bisogna consultare bene i bugiardini dei farmaci e dotarsi di una vera e propria cassetta medica tenuta in un luogo adatto, soprattutto negli spostamenti in auto evitare il bagagliaio. Quando invece si viaggia in aereo è sempre meglio averli con sé nel bagaglio a mano.

Portapillole

Dotarsi di un portapillole adatto e creato appositamente per questa funzione. Molti portapillole “fai da te” possono generare un calore maggiore e peggiorare le condizioni del farmaco.

Insulina sempre in frigo

Questa precauzione è essenziale. Quando si deve fare un viaggio sarebbe bene portarsi una borsa termica per conservare al fresco l’insulina e non metterla mai nel bagagliaio che tende ad essere eccessivamente caldo.

Pressione alta o bassa

Soprattutto per i pazienti in cura per la pressione alta è bene consultare il medico prima che arrivi il gran caldo per eventualmente compensare con i farmaci più adatti il cambiamento climatico. Il caldo infatti influisce molto sulla pressione sanguigna e un controllo prima di partire consente di prevenire scompensi durante il periodo estivo.

 

Prof. Paolo Barillari

Casa di Cura Villa Mafalda Roma

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui