Farmaci biotech, aumentano gli investimenti

0
761

Che cosa sono i farmaci biotech

I farmaci biotech sono prodotti ad altissimo livello di innovazione, spesso prodotti in Italia. Dagli anni ’80 ad oggi hanno permesso notevoli miglioramenti nella cura di diverse patologie riuscendo ad abbattere, da soli, il tasso di mortalità per patologie tumorali del 20%.

350 milioni di pazienti hanno ottenuto un elevato miglioramento della qualità della vita rispetto a patologie riguardanti soprattutto la reumatologia, oncologia, malattie rare e infettivologia.

Fatturato in aumento

Solo in Italia i farmaci biotech valgono 7,9 miliardi di fatturato (in crescita annua dell’8%) e per questo gli investimenti in ricerca e innovazione sono costanti e in aumento.

In Italia esistono attualmente 211 aziende specializzate con quasi 4.000 lavoratori assunti. Solo la parte di ricerca usufruisce di circa 630 milioni di euro con un trend in crescita.

Questo ha consentito un aumento del 54% del numero dei brevetti con una prospettiva futura che si rivela rosea. Tutto ciò è anche giustificato da un forte export in questo settore che fa dell’Italia un motore mondiale nel campo della farmaceutica biotech. Su 6 terapie approvate in Europa in questo campo, 3 sono italiane. Attualmente la ricerca si concentra prevalentemente nel settore oncologico con un aumento del settore oculistico. La maggior parte delle aziende del settore si concentrano in Lombardia, Lazio e Toscana e, oltre ad essere altamente innovative, permetteranno in futuro anche di poter rendere sostenibile la spesa socio sanitaria del nostro paese.

 

Prof. Paolo Barillari

Casa di Cura Villa Mafalda Roma

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui